Le cornacchie nere che appaiono bianche

Questo è un angolo del mio soggiorno. Il più chiaro dei due dischi sotto la poltrona è in realtà dello stesso grigio del più scuro dei due dischi davanti alla portafinestra. Che ci crediate o no, i due dischi sotto la poltrona sono dello stesso grigio dei due dischi incollati allo specchio soprastante. Illusioni impressionanti come questa ci fanno capire che il modo in cui vediamo i grigi ha poco a che fare con il loro colore “reale”.
Supponiamo ad esempio che una cornacchia svolazzi improvvisamente di fronte ai fari accesi della vostra auto mentre attraversate, di notte, una zona di campagna. Se non vi sono altri oggetti nel cono di luce, e i fari illuminano soltanto la cornacchia, quest’ultima apparirà bianca! La luna nel cielo notturno appare bianca, o luminosa, esattamente per la stessa ragione. Chiunque abbia visto le foto scattate dagli astronauti sulla luna, o campioni di suolo lunare in un museo della scienza, sa perfettamente che la luna non è affatto bianca, ma grigio scuro.
Il mondo dei grigi è quindi molto più interessante e curioso di quanto avremmo potuto immaginare. Racconto come e perché, mostrando tante altre sorprendenti figure, nel capitolo 4, “Come vediamo i grigi”.
UPDATE! 18 maggio: vedi i “veri” colori dei sei dischi.

IMMAGINE: da Bressan, P. (2006). The place of white in a world of greys: a double-anchoring theory of lightness perception. Psychological Review, 113, 526-553.

Annunci

7 Risposte to “Le cornacchie nere che appaiono bianche”

  1. hronir Says:

    In realtà il più chiaro dei dischi sotto la poltrona è dello stesso grigio del più chiaro dei dischi davanti alla portafinestra…(resta la fortissima impressione che i due dischi piu’ scuri siano di colore davvero molto diversi!!!)

  2. Paola Bressan Says:

    Caro Hronir,
    il più CHIARO dei due dischi sotto la poltrona è dello stesso grigio del più SCURO dei due dischi davanti alla portafinestra. Importa l’immagine in Photoshop e controlla con i tuoi occhi (la conversione in JPEG introduce delle distorsioni nei valori di grigio, ma non così grosse). Puoi anche ritagliare due finestrelle in un foglio di carta, in corrispondenza dei due dischi, e sovrapporre il foglio alla figura. Fammi sapere se questo ti ha convinto. Grazie del commento!

  3. hronir Says:

    Ti pare? e’ quello che ho fatto! 🙂 (no, non ritagliare l’immagine, ma controllare il livello di grigio dei dischi!)I due dischi sono rispettivamente di scala intorno al 66 (quello piu’ scuro) e intorno al 150 (quello piu’ chiaro).In entrambi i casi il disco piu’ chiaro e’ quello piu’ a sinistra (~150). Resta il fatto che quello piu’ scuro (~66) sembra molto piu’ scuro vicino alla finestra che sotto il divano, come dici, per contrasto con i colori attorno.Ma il piu’ chiaro dei dischi sotto la poltrona (a sinistra!) e’ dello stesso grigio del piu’ chiaro vicino alla finestra (sempre a sinistra!).

  4. Paola Bressan Says:

    Ho capito qual è il problema. Tu ti stai riferendo ai due dischi sullo specchio, io ai due dischi sul pavimento, davanti alla portafinestra (a sinistra della pianta di clivia in fiore). Il più CHIARO dei due dischi sotto la poltrona (150) è dello stesso grigio del più SCURO dei due dischi sul pavimento, davanti alla portafinestra, a sinistra della pianta (150).

  5. hronir Says:

    Caspita, e’ vero! I dischi vicino alla pianta non li avevo neanche notati!I dischi sotto la poltrona e quelli sullo specchio (che io chiamavo finestra e per questo non ci capivamo!) sono proprio uguali (anche se appaiono di colore diverso), mentre i due dischi sotto la porta finestra (quelli che non avevo notato) aumentano l’inganno visivo perche’ il piu’ chiaro dei due e’ piu’ chiaro del piu’ chiaro delle altre due coppie di dischi (praticamente bianco), per cui a confronto l’altro sembra piu’ scuro…

  6. Paola Bressan Says:

    Esattamente! Per aiutare i lettori curiosi che non hanno voglia o tempo o modo di importare l’immagine in Photoshop, ho appena pubblicato un nuovo post (Grigi apparenti e grigi “veri”). Ora i famigerati dischi davanti alla portafinestra si notano di sicuro… 🙂

  7. 87teo87 Says:

    Salve,
    Innanzitutto ottimo blog, molto interessante, complimenti per l’idea e per la disponibilità!
    In secondo luogo volevo esporre una piccolissima critica alla citazione cosmologica: la luna, se non erro, è chiara (quasi luminosa) poichè riflette i raggi solari. Altrimenti, come quando si viene a trovare fra la terra ed il sole, appare nera. Ma ciò non avviene perchè lo sfondo (il sole) “è bianco” e fa contrasto, bensì perchè quella faccia di luna non è illuminata ed è quindi “buia”.

    Cordiali Saluti,
    Matteo

    ********************
    Caro Matteo, grazie delle parole gentili. La luna riflette i raggi solari, certo: ma non può essere questo a renderla bianca. Primo, TUTTI gli oggetti che vediamo alla luce del giorno riflettono i raggi solari; eppure alcuni appaiono bianchi, altri grigi, altri ancora neri (per non parlare degli altri colori). Secondo, il suolo lunare, fotografato dagli astronauti o esposto in un museo della scienza, appare grigio scuro. Come mai allora la luna nel cielo notturno appare bianca? Terzo, l’illusione della luna bianca può essere ricostruita facilmente illuminando un disco di cartone nero con il fascio di luce di un proiettore. Il disco nero appare bianco. Ma se mettiamo vicino al disco un foglio di carta bianca, il disco diventa scuro all’improvviso, per ridiventare bianco quando togliamo il foglio. Insomma, la luna non ha niente di speciale, la possiamo sostituire con un disco di cartone; il cielo notturno non ha niente di speciale, lo possiamo sostituire con una stanza buia; e la luce del sole non ha niente di speciale, la possiamo sostituire con quella di un proiettore. 🙂


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: